Come ogni anno, nella seconda settimana di settembre, le associazioni ludiche vicentine gli Artefici del Fuoco, i Magno Gato e noi della Forgia dei Mondi si sono rese partecipanti alla festa del gioco non tecnologico di Lonigo: il Play.Vi.

Questo evento ha avuto luogo nel centro storico del paese(piazza Garibaldi, il Porticato e l’ex Bar Borsa)e il suo scopo, che è rimasto lo stesso dalla sua “nascita” nel 2013, è quello di riunire gli amanti del gioco di ruolo e quello da tavolo e di divulgare le finalità educative dei giochi in un paio di giornate indimenticabili.

Oltre al gioco non tecnologico la manifestazione si concentra anche sulla pittura delle miniature, del disegno e ai coslayers(persone che si travestono e si calano nel loro personaggio preferito)e, quest’ultimi, organizzano un contest di Cosplay per vedere chi è il migliore “travestito” tra loro.

In questo arco di 2 giorni le varie associazioni oltre a divertirsi e a far divertire coloro che sono venuti al Play.Vi, hanno reso possibile che l’evento sia stato indimenticabile per gli appassionati del gioco non tecnologico.

Michela Zini